PIOVE A SARAJEVO

di Luciano Bovina

  • Durata: 5′ 30″
  • Produzione: anno 2007

Audiovisivo vincitore del 2° Circuito Nazionale Audiovisivi 2008
e vincitore della coppa DIAF 2009

“Negli ultimi anni del famoso programma “Jonathan” di A. Fogar avevo come assistente un tecnico del suono slavo. Il suo nome era Slobodan Boba Mihajlovic, lo chiamavo “Libero”  come il suo nome. Alla fine di ogni registrazione si firmava sempre: “ Freebird ” (uccello libero).

Era un giovane di Belgrado ma viveva con la famiglia a Sarajevo.Tante volte ho trascorso giorni spensierati nelle sua casa. Una famiglia meravigliosa dove madre, padre e sorella erano tutti musicisti. Poi venne il silenzio …buio completo.

All’inizio anni 2000, trovandomi in Bosnia per un servizio, provai di rintracciarlo personalmente. Dopo tante difficoltà incontrai la sorella. A stento mi raccontò che in quella guerra assurda aveva perso i genitori e il marito, di “Libero” non ebbe mai nessuna notizia.

A Sarajevo, ripercorrendo luoghi gia visitati, non ho ritrovato le persone conosciute anni prima  ma solo visi anonimi e diversi. Tra le migliaia di tombe,  in quelli che erano i parchi  di Sarajevo, quante volte ho guardato in alto… nulla… nemmeno un passero. “

“Piove a Sarajevo”. Un racconto struggente di luoghi che non sono più tali e rapporti umani infranti e dispersi per sempre.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.